Nuova Mercedes-AMG GT Black Series: il motorsport a portata di strada
15.07.2020 - in

Nuova Mercedes-AMG GT Black Series: il motorsport a portata di strada

Presentata online la nuova super sportiva di Affalterbach più somigliante che mai ad una vera vettura da corsa, sia in termini di design che aerodinamica e prestazioni. Scopriamola insieme…

Prestazioni da vera regina delle corse

Nuova Mercedes-AMG GT Black Series è la più potente vettura AMG mai realizzata, la vera reincarnazione del motorsport.

Propulsore V8 bi-turbo 4.0 litri in grado di erogare 730 cavalli di potenza e e ben 800 Nm di coppia…avete capito bene, 730 cavalli! Un’auto più da pista che da strada, in grado di fare da 0 a 100km/h in soli 3.2 secondi ed i 200 km orari da ferma, in poco meno di 9 secondi. Altro che capelli al vento, qui serve il casco! Per poter raggiungere queste performances gli ingegneri di Affalterbach hanno deciso di optare per un albero motore “piatto”, combinato con l’aerodinamica attiva e un design direttamente derivato dall’attuale vettura da corsa AMG GT3.

Una GT3 vestita da strada insomma capace di raggiungere la velocità massima di 325 km/h.

Silhoutte da passerella

L’aerodinamica come punto chiave. Dopotutto per sfilare in passerella serve un fisico da modella e questa Mercedes-AMG GT3 ha tutte le carte in regola da un punto di vista “aerodinamico”. In AMG gli esperti di aerodinamica e designer hanno lavorato in stretta collaborazione per quanto riguarda le forme di questa vettura per renderla più veloce e più stabile ad alte velocità.

Tanto carbonio esternamente: dal cofano alle alette anteriori, dal tetto fino al posteriore. Non poteva che essere così, considerando la sua anima pistaiola.

La novità aerodinamica più evidente ripresa direttamente dalla vettura da corsa AMG GT3 è rappresentata dalla nuova presa d’aria del radiatore, molto più grande rispetto al passato. Un altro diretto derivato dal motorsport è il nuovo cofano in fibra di carbonio, con due grandi prese d’aria di scarico, che consentono di guidare l’aria calda fuori dal vano motore, aumentando il carico aerodinamico della vettura, proprio come accade in pista.

Al posteriore non passano inosservati i terminali di scarico arrotondati e posti all’esterno, oltre che l’ala con due elementi di carbonio regolabili meccanicamente per adattarsi alle diverse condizioni della strada e/o della pista.

Interni racing, ovviamente!

Anche internamente è un must rifarsi al mondo delle corse.

Finiture in fibra di carbonio, pelle nappa abbinata alla microfibra sportiva “DINAMICA” in nero con impunture a contrasto arancione, o in alternativa grigie.

Il cruscotto e i pannelli delle portiere, rifiniti anch’essi di microfibra nera sono leggeri, di nuova concezione e dotati di maniglie ad anello.

I sedili sono disponibili anche in fibra di carbonio e in più, se volete rendere il vostro bolide ancora più un “animale da pista” potete scegliere di aggiungere il “Track Package” che include il roll-bar in titanio, le cinture a quattro punti, sia per guidatore che passeggero anteriore e l’estintore a 2 kg a bordo. Attenzione però che è disponibile solo in combinazione con questi sedili!

Volante sportivo con rifiniture in microfibra e paddles del cambio in alluminio.

Il quadro strumenti offre diversi design con i tre stili di visualizzazione specifici di AMG: “Classic”, “Sporty” o “Supersport”.

A bordo troviamo poi anche un display digitale da 12,3” posizionato davanti al conducente ed un monitor multimediale da 10.25” sulla consolle. Con prestazioni del genere forse la parte di infotainment passerà un po’ inosservata, anche perché la musica che ci interessa di più è il sound del suo V8! O sbaglio?