Software République, l’alleanza per sfidare la Silicon Valley
14.04.2021 - in

Software République, l’alleanza per sfidare la Silicon Valley

Luca de Meo aveva annunciato l’arrivo della Software République in occasione della presentazione della sua “Renaulution” e adesso, la nuova Repubblica è diventata realtà. Si tratta di un nuovo ecosistema finalizzato all’innovazione nel settore della mobilità intelligente. I partner prevedono di sviluppare e commercializzare insieme sistemi e software per offrire una mobilità più ricca di opportunità e sostenibile a città, regioni, imprese e cittadini.

“Renault può diventare una società tecnologica che fa auto”,

così de Meo spiega chiaramente qual è il cammino intrapreso.

Chi sono i soci di Renault in Software Republique

Sempre il CEO di Renault ha detto che

“Non è una questione di integrazione verticale ma integrazione orizzontale”

e tutti i numeri uno delle società coinvolte sono concordi con questa affermazione.

Elie Girard di Atos, Bernard Charlès di Dassault Systèmes, Jean-Marc Chery di STMicroelectronics e Patrice Caine di Thales, questi i partner della “Repubblica”. Si va dalla cybersecutity allo sviluppo dei software, dai semiconduttori all’elettronica spaziale. L’obiettivo non è la somma ma la moltiplicazione delle competenze e, come sottolineato da de Meo:

“Non vi sarà alcun baricentro, il valore di ciascuno sarà amplificato dagli altri membri. Il know-how combinato in molteplici campi come sicurezza informatica, microelettronica, energia e gestione dati, ci consentirà di sviluppare soluzioni avanzate, uniche, finalizzate a una mobilità a basse emissioni, condivisa, responsabile e Made in Europe”.

Insomma un’alleanza che va a contrapporsi alle potenze della Silicon Valley per sviluppare un polo di eccellenza europeo.

Software République

La sede della Software République

In linea con la sua vocazione sostenibile, Software République avrà sede a Guyancourt, presso il Technocentre Renault. L’edificio, denominato Odyssée, offre uno spazio di 12.000 metri quadri ed è moderno ed eco-responsabile. La struttura, sia esternamente che internamente, è realizzata al 100% in legno. Questo permette di risparmiare una tonnellata di CO2 per ogni metro quadro costruito rispetto ad un normale edificio. Il tetto di 1.000 m2 è invece rivestito con pannelli fotovoltaici.

Tante opportunità dalla mobilità sostenibile

La scelta di creare una tale alleanza che non è casuale, visto che il settore della mobilità sostenibile è in forte evoluzione e offre nuove importanti opportunità. Secondo il Boston Consulting Group, entro il 2035 il mercato globale della mobilità crescerà del 60%, raggiungendo il valore di 11.000 miliardi di euro.

Il principale fattore trainante di questa crescita è l’emergere di cambiamenti tecnologici radicali – veicoli elettrici, nuovi componenti, nuovi servizi post-vendita e altri servizi a valore aggiunto – la cui quota del mercato globale della mobilità aumenterà dal 5% al 45%. Ecco quindi che i membri fondatori della Software République esprimono l’urgenza, per la Francia e l’Europa, di creare tutti insieme un ecosistema sostenibile che miri ad assicurare la loro sovranità in questo campo. Tra l’altro, sempre de Meo ha dichiarato che la Software Republique non è un’entità chiusa ma sono pronti ad ospitare altre aziende e soggetti interessati a portare valore.

Le aree di cooperazione di Software Republique

I membri di Software République hanno individuato tre aree principali di cooperazione per sviluppare e commercializzare congiuntamente sistemi di mobilità intelligente, consentendo la realizzazione di un’offerta di mobilità adattata e agile.

  • Sistemi intelligenti che facilitino la connettività sicura tra veicolo e il suo ambiente digitale e fisico,
  • Sistemi di simulazione e gestione dati che ottimizzino i flussi relativi a territori e aziende
  • Un ecosistema per l’energia che semplifichi il momento della ricarica delle batterie.

In particolare Software République sta lavorando ad un sistema che potrebbe consentire a un’auto elettrica, collegata a un punto di ricarica compatibile, di essere rilevata automaticamente e di effettuare la ricarica senza bisogno di alcun intervento da parte dell’utente. Si chiama “Plug & Charge” ed è il primo progetto dell’alleanza.

Per promuovere l’innovazione, Software République opererà anche per creare un fondo d’investimento per finanziare le start-up più promettenti. Previsto anche un incubatore di start-up nel campo delle tecnologie della mobilità intelligente. Per il lancio dell’ecosistema per start-up e università, i partner della Software République stanno pianificando un data challenge per contribuire allo sviluppo delle tecnologie che renderanno possibile la mobilità del futuro: elettrica, connessa e autonoma.

Software République