Nuova Wrangler 4xe: l’ultima elettrificata della famiglia Jeep
28.05.2021 - in

Nuova Wrangler 4xe: l’ultima elettrificata della famiglia Jeep

nuova Nell’anno dell’ottantesimo anniversario del marchio Jeep, arriva sul mercato la Nuova Wrangler 4xe, il suv per l’off-road a emissioni zero. L’iconico modello, infatti, diventa plug-in hybrid e trasforma il suo 4×4 in “4xe” – dopo Compass e Renegade. Qui la trazione integrale sarà anche in modalità full electric, grazie alla presenza di due motori elettrici a sostegno di un turbo benzina. La diretta conseguenza è che in questo modo il fuoristrada ha il 70% di emissioni di CO2 in meno rispetto alla versione benzina del modello.

Wrangler 4xe, un cuore e tre motori

Durante la presentazione virtuale della Wrangler elettrificata è stata Maria Grazia Lisbona, responsabile globale dei motori per FCA, a spiegare l’architettura del nuovo sistema di propulsione. Al 2 litri turbo-benzina a iniezione diretta è affiancato un primo motore elettrico posto anteriormente. Quest’ultimo eroga una coppia aggiuntiva ed è responsabile della generazione di energia per la batteria quando si è in modalità di guida “rigenerativa”. Il secondo motore, invece, è posto nel cambio automatico a 8 marce e sostituisce il convertitore di coppia. La combinazione dei tre motori genera una potenza complessiva di 380 CV con una coppia massima di 637 Nm, mentre il passaggio da 0 a 100 km/h avviene in poco più di 6 secondi.

Il pacco batteria, posizionato sotto i sedili posteriori, è da 17 kWh, promette un’autonomia di 50 km e con una carica da 7,4 kWh è in grado di ricaricarsi quasi completamente in circa 3 ore.

"Nuova

Tre modalità di guida

È possibile guidare la nuova Jeep secondo tre modalità di guida: “hybrid”, “electric” e “e-save”. La hybrid usa la coppia ottenuta dalla combinazione dei tre motori e dà spazio subito all’energia della batteria fino a quando questa non arriva al livello di carica minimo. Successivamente si affida alla potenza del turbo-benzina.

Nella modalità electric è possibile sfruttare tutta l’energia dei motori elettrici, ma se si spinge più a fondo sull’acceleratore allora interviene il motore endotermico. La stessa cosa accade se la carica della batteria è insufficiente ad alimentare i due motori, ma in quel caso la guida passa automaticamente alla prima modalità.

La modalità E-Save, invece, prevede di fatto la guida con motore a benzina e consente di attivare il battery save o il battery charge. Si tratta di due funzionalità alle quali accedere direttamente dal display dell’infotainment. La prima per risparmiare la carica della batteria e la seconda per ricaricarla (fino all’80%) grazie al motore a benzina, su cui interviene il generatore elettrico abbinato.

"Nuova

Ricaricare la batteria, inoltre, è possibile in qualsiasi caso grazie alla frenata rigenerativa, che recupera energia dalla decelerazione e dalla frenata vera e propria. Si può inoltre attivare la funzionalità Max Regen. Grazie al pulsante dedicato sulla consolle centrale è così possibile aumentare l’intensità della frenata e quindi massimizzare il recupero di energia.

Gli allestimenti previsti per la Wrangler, che arriverà nelle concessionarie a fine giugno, sono Rubicon 4xe, Sahara 4xe e “80esimo anniversario”, la special edition per il 2021. Il prezzo di partenza è 69.550 euro.