Peugeot Inception: il concept che proietta il leone nel futuro
09.01.2023 - in

Peugeot Inception: il concept che proietta il leone nel futuro

Non ha nulla a che fare con il film di Christopher Nolan: Peugeot Inception è il concept che la Casa del Leone ha presentato al CES 2023 di Las Vegas. Non arriverà mai sulle strade perché è un manifesto che rappresenta il futuro di Peugeot. Arriveranno però le tecnologie che sono state utilizzate per la sua realizzazione e verranno adattate ai diversi modelli dei diversi segmenti del brand dal 205 in poi. E’ Linda Jackson, CEO di Peugeot, che spiega che “grandi ambizioni richiedono grandi azioni“, proprio come quelle che sta facendo la Casa presentando questo concept.

Peugeot Inception Concept Linda Jackson

Sono tre le direzioni lungo le quali si sta muovendo:

  • Allure: un nuovo design all’interno e all’esterno dell’auto perché le macchine del futuro non devono essere tutte uguali
  • Emozioni: maggiore sicurezza non significa la fine del divertimento, al contrario le nuove tecnologie aiutano a trasmettere emozioni alla guida
  • Eccellenza: efficienza ed elettrificazione

Il design di Peugeot Inception

Lungo 5 m e alto 1,34 m, il concept nasce sulla nuova piattaforma STLA Large del Gruppo Stellantis, dedicata alle auto elettriche. Esternamente si notano immediatamente i classici fari LED ad artiglio che sono ancora più marcati e messi in evidenza sia all’anteriore che al posteriore. Le portiere si aprono controvento e l’auto ha una superficie vetrata di 7,25 metri quadrati che ha l’obiettivo di aumentare la luce e la sensazione di spazio all’interno. Si chiama Skyspace e i vetri utilizzati sono stati trattati con lo stesso procedimento usato per i caschi degli astronauti della NASA. I cerchi sono da 20″ e ottimizzano l’aerodinamica della vettura.

Peugeot Inception Concept skyspace

Internamente l’abitacolo è molto spazioso e i sedili sono immersivi e si adattano alla morfologia del passeggero. Le portiere accolgono la “Tech bar” che visualizza messaggi quando si avvicinano i passeggeri.

Peugeot Inception Concept interno donna

La tecnologia che arriverà su tutte le auto di Peugeot

Introdotto dieci anni fa l’i-Cockpit vede sul Peugeot Inception concept la sua evoluzione. Il volante viene sostituito da quello che Peugeot chiama “Hypersquare“: forma rettangolare e tecnologia Steer-by-wire (il collegamento tra lo sterzo e le ruote viene gestito elettronicamente). Si abbassa quando attivate la modalità di guida autonoma di livello 4 e lascia spazio a un display panoramico. L’hypersquare trasmette un feeling da videogioco infatti muovendo i pollici all’interno dei 4 fori che contiene potrete modificare le impostazioni della macchina. Dietro al volante c’è l'”Halo cluster“: uno schermo circolare con tutte le informazioni di guida e dell’infotainment.

Elettrificazione e circolarità

Recycle and re-use sono le parole d’ordine di questo nuovo concept, testimoniate dall’utilizzo di materiali riciclati per gli interni. La verniciatura inoltre è monostrato e la carrozzeria si colora in funzione dell’ambiente esterno. Naturalmente  anche elettrificazione. Peugeot sarà carbon net zero a livello globale nel 2038 con una tabella di marcia serrata. Entro la fine del 2023 tutti i modelli avranno almeno una versione elettrificata. Nei prossimi due anni arriveranno cinque nuovi modelli 100% elettrici. Entro il 2030 tutte le auto del brand in Europa saranno a zero emissioni.

Peugeot Inception concept nasce quindi 100% elettrica con un doppio motore elettrico e trazione integrale. Batteria da 100 kWh per 680 cv e 800 km di autonomia, la distanza tra Parigi e Torino. Per ricaricare di 30 km ci vorrà 1 minuto e l’auto andrà da 0 a 100 km/h in 3″. Consumi pari a 12,5 kWh per 100 km e naturalmente non manca la ricarica wireless a induzione.

Peugeot Inception Concept frontale